Curare la cellulite, oltre l’alimentazione: dai rimedi naturali ai trattamenti estetici

Curare la cellulite, oltre l’alimentazione: dai rimedi naturali ai trattamenti estetici

La cellulite è un problema molto sentito soprattutto dalle donne. Inutile nasconderlo, quando si presenta questo inestetismo, soprattutto su cosce e glutei, la tristezza prende il sopravvento. Risolverlo non è cosa semplice. Ma è possibile curare la cellulite utilizzando rimedi naturali e trattamenti estetici.

Innanzitutto è necessario curare la cellulite con una mirata attività fisica e un corretto stile di vita. Utile è accompagnare la cura con un trattamento estetico. Ma soprattutto necessario sarà avviare una dieta per cellulite valutando cosa mangiare e cosa evitare.

Curare la cellulite: attività fisica e stile di vita

Per curare la cellulite è consigliabile abituarsi ad un esercizio fisico costante generalizzato (camminata, recline, step o simulatori di sci di fondo), esercizi specifici che stimolino le zone in cui vi è un’adiposità maggiormente localizzata.

Inoltre è importante svolgere, al termine di ogni seduta di allenamento, qualche esercizio per stimolare la mobilità del piede. Un difetto nell’appoggio plantare può rappresentare uno dei più grossi fattori di rischio per lo sviluppo della cellulite.

Il piede è infatti sede di delicati sistemi vascolari (triangolo della volta e soletta venosa di Lejaris) responsabili del ritorno venoso. Questi equilibri possono venire alterati da posture scorrette o dal frequente utilizzo di calzature non anatomiche (tacchi alti).

Un’attività fisica svolta ad intensità troppo elevata (come la corsa) porta alla formazione di acido lattico. Questo metabolita è alleato della cellulite, poiché la formazione di tossine muscolari ha effetti negativi sulla circolazione e sull’ossigenazione dei tessuti.

Si raccomanda pertanto di svolgere attività di lunga durata come il ciclismo, la camminata veloce o lo step. I benefici di questo programma di allenamento sono molteplici: un’attività fisica regolare (almeno 30 o 40 minuti al giorno, 3 volte alla settimana) porta ad un miglioramento generale delle capacità cardiocircolatorie e respiratorie, favorendo la circolazione periferica. In questo modo è possibile sconfiggere la cattiva circolazione che rappresenta il più grosso fattore di rischio per lo sviluppo della cellulite.

All’attività fisica è necessario affiancare l’adozione di uno stile di vita corretto per combattere la cellulite. È molto importante dormire per almeno 7 o 8 ore al giorno e cercare di ridurre per quanto possibile lo stress.

Fondamentale risulta l’approccio mentale con il quale si inizia il programma alimentare e sportivo: serenità e motivazione prima di tutto. Imparate a dire stop a fumo, alcol e vizietti come l’aperitivo con patatine o la comodità di auto, ascensori e scale mobili.

Curare la cellulite: trattamenti estetici

Utile sarà prendere in considerazione anche alcuni trattamenti estetici per combattere la cellulite. Più che sulle creme, potrebbe essere utile focalizzare l’attenzione sui massaggi. Quelli sì che sono veramente efficaci. Non c’è bisogno necessariamente che siano fatti da mani esperte (anche perché i costi possono essere un tantino alti).

Va benissimo anche l’automassaggio eseguito spalmandosi una crema anticellulite con movimenti circolatori e pressori per migliorare la circolazione ed il linfodrenaggio. E poi sì ai fanghi e agli scrub: lavorando in sinergia si possono ottenere dei risultati davvero stupefacenti.